Profilo professionale

Lo psicomotricista é il professionista che svolge con titolarità e autonomia professionale interventi psicomotori educativi e di prevenzione primaria su richiesta di enti e/o istituzioni pubblici e/o privati, diretti a:

  • Favorire le competenze sensomotorie, emotive, relazionali, espressive, cognitive e prassiche;
  • Armonizzare lo sviluppo dell’identità e sviluppare le potenzialità della persona nelle diverse età della vita;
  • Promuovere il benessere e il mantenimento della salute,
  • ove per salute si intende una condizione di armonico equilibrio fisico e psichico dell’individuo, dinamicamente integrato nel suo ambiente sociale e naturale (rif. O.M.S.)

Possiede:

  • Una formazione specifica in ambito educativo, rispetto alle dinamiche espressive del gioco e della relazione.
  • Una formazione teorica e pratica reciprocamente integrate nell’area dello sviluppo e della crescita.
  • Una formazione psicomotoria personale che gli consente di essere consapevole delle proprie modalità corporee, espressive e relazionali e di sintonizzarsi all’interno delle relazioni, attivando progressivamente esperienze tonico-emozionali, simboliche, rappresentative ed espressive, come strumento d’integrazione delle diverse dinamiche personali e interpersonali.

E’ formato:

  • nell’osservazione dell’espressività psicomotoria individuale e del gruppo.
  • nella gestione della dimensione psicomotoria del gioco.
  • nella valorizzazione simbolica dell’oggetto, dell’azione, dello spazio e del tempo.
  • nella metodologia di conduzione psicomotoria del gruppo e nella gestione delle dinamiche relazionali
  • nell’utilizzo delle categorie psicomotorie dell’azione, dell’interazione, del tono e della postura;
  • nel riconoscimento e comprensione delle varie tipologie e componenti del gioco e delle dinamiche emotivo-espressive correlate;
  • nelle pratiche che favoriscono l’attenzione al proprio corpo, alla sua consapevolezza e alla sua regolazione tonico-emozionale
  • nella gestione delle relazioni all’interno dei contesti socioeducativi di riferimento

Progetta e realizza

  • interventi di educazione psicomotoria volti alla prevenzione primaria per i soggetti in età evolutiva e per le loro famiglie.
  • interventi di educazione psicomotoria che valorizzano la dimensione globale, relazionale e comunicativa nell’adolescente, nell’adulto e nell’anziano

Promuoveil mantenimento delle diverse capacità e competenze psicomotorie e socio-relazionali, favorendo l’adattamento necessario nelle differenti fasi della vita.

Se in possesso di specifica esperienza e formazionesvolge attività di formazione e di supervisione professionale.

Collabora con educatori, insegnanti, pedagogisti, professionisti delle Aziende Sanitarie Locali e degli Enti pubblici e privati, con le Associazioni delle famiglie che operano nella scuola, nei Servizi educativi e sul territorio, agendo in una logica di rispetto delle diverse competenze e di promozione di una rete sociale integrata.

Svolge attività di studio, di didattica, di consulenza e di ricerca specifica applicata, negli ambiti in cui si richiede la sua competenza professionale.

Sviluppa la propria attività professionale in ambito socioeducativoall’interno di associazioni, cooperative, enti pubblici e privati o in forma autonoma, in coerenza con quanto previsto dalla Legge 4 del 14 gennaio 2013.

Il Presidente Nazionale ANUPI Educazione Anton Maria Chiossone

 

Profilo Professionale 2015

Intervento del presidente di ANUPI Educazione Dott. Anton Maria Chiossone

Bologna 18 febbraio 2017