ULTIME DECRETO RILANCIO!

Pubblicato il

Carissimi associati.

Approvato al senato il DL Rilancio, il testo è arrivato blindato dalla Camera e non è stato modificato ulteriormente.

LE MISURE CONFERMATE

Bonus affitti 2020: Approvato il credito d’imposta del 60% del canone mensile di locazione, leasing, o concessione di immobili ad uso non abitativo destinati allo svolgimento dell’attività industriale, commerciale, artigianale, di interesse turistico o all’esercizio e professionale dell’attività di lavoro autonomo.

Bollette scontate: È previsto lo stanziamento di 600 milioni di euro di agevolazioni per le bollette elettriche di maggio, giugno e luglio delle piccole attività produttive e partite iva.

Bonus 600-1000 euro autonomi: Lavoratori autonomi, parasubordinati e partite Iva percepiranno ancora bonus 600 covid autonomi. Il maxi-decreto conferma il bonus 600 euro per coloro che lo hanno già percepito a marzo, mentre le partite Iva con calo dei redditi del 33% nel secondo bimestre 2020 rispetto al secondo bimestre 2019 potranno ottenere 1.000 euro di bonus a maggio.

Reddito di emergenza 2020: Per il mese di maggio 2020 si introduce il reddito di emergenza (REM), per i nuclei familiari in condizioni di necessità economica in conseguenza dell’emergenza epidemiologica da COVID-19

Requisiti

-un Isee inferiore a 15 mila euro,

-un patrimonio fino ai 10 mila (che aumenta fino a 25 mila euro in presenza di disabili nel nucleo)

Voucher Baby Sitter: Questo bonus è confermato e aumentato: sale da 600 euro a 1.200 euro. Sempre per nuclei con figli fino ai 12 anni. Inoltre, si estende a servizi educativi territoriali, centri ricreativi e servizi per la prima infanzia. L’unica incompatibilità è con il bonus asilo nido.

Maggiori info:

https://www.studiocataldi.it/articoli/38457-decreto-rilancio-tutte-le-misure.asp  

https://www.leggioggi.it/2020/07/16/nuovo-decreto-rilancio-maggio-bonus-aiuti-novita-famiglie-lavoratori-imprese/

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il DL Semplificazione, inizia l’iter parlamentare, dovrà essere convertito in legge entro 60 giorni. Sembrerebbe accolta la proposta del CoLAP in materia di concorrenza e competitività all’articolo 15 dove viene espressamente espresso che in mancanza di un comprovato interesse pubblico l’esercizio di attività economica deve essere libero. Il condizionale è d’obbligo perchè parliamo di una misura del 2012 che non ha trovato ancora applicazione.

https://www.ilsole24ore.com/art/decreto-semplificazioni-firmato-mattarella-serata-gazzetta-ADhBfoe

Mancata proroga scadenza fiscale del 20 luglio prossimo

Non verrà prorogata la scadenza del prossimo lunedì 20 luglio come auspicato da molti. Cogliamo l’occasione per ricordarvi che lunedì mattina posteremo un post su questo tema volto a sensibilizzare le istituzioni sulla mancanza di visione politica a lungo raggio che sta caratterizzando l’operato del governo in materia fiscale. Vi chiediamo di condividerlo il più possibile sui vostri profili taggando il Presidente Conte e il Ministro Gualtieri e facendo seguire con l’hashtag #eiopago.

 

Grazie come sempre per la collaborazione.

#RETECOLAP

Ufficio Stampa CoLAP

Coordinamento Libere Associazioni Professionali

Via Gallonio 18 – 00161 Roma

Tel: 06.44340239 (ore 9-13)

 

CoLAP  – Facebook

Twitter – Linkedin