FIABA ED ESPRESSIONE DEL SE'

 

Sezione Regionale ANUPI Educazione Friuli Venezia - Giulia

 in collaborazione con a.s.d. Associazione Nati per Giocare

Via Manzoni Cargnacco -33050 Pozzuolo del Friuli

 

 

FIABA ED ESPRESSIONE DEL SÉ

Percorso esperienziale con l’utilizzo delle fiabe

per portare alla luce la saggezza racchiusa

nel profondo dell’essere umano

 

dott.ssa Augusta Calderan - dott.ssa Nadia Battistella

Formate a “La Piccola Scuola Italiana per Cantastorie” Udine

 

Il percorso si sviluppa in 4 incontriil venerdì dalle 18.00 alle 20.30

28 settembre - 12 e 26 ottobre - 9 novembre 2018

 

 

LA FIABA

Molteplici discipline come la letteratura, la psicologia, la filosofia, le neuroscienze hanno la funzione di diffondere e far riflettere sulla vita come mescolanza di materia ed energia, la dissociazione è impossibile finché la vita continua.

 

 

L’ascolto delle fiabe come ricerca e strumento di riflessione risuona ai molteplici stimoli vissuti nella quotidianità e rappresenta una ricca esperienza che ognuno conserva nella propria storia.

La conoscenza contenuta nelle fiabe, in una forma dall’apparenza semplice fa emergere nella persona talenti e risorse che giacevano come “addormentati”.

 

 Scopo dell’esperienza:

 

  • Attivare una ricerca personale.
  • Favorire un proprio percorso di consapevolezza.
  • Aiutare la persona ad esprimere compiutamente la propria adultità nella relazione educativa.

 

 

Metodo Debailleul-Giacconi

 

L’approccio innovativo, iniziato nel 1986 a Parigi con l’arte-terapeuta, scrittore e cantastorie francese Jean-Pascal Debailleul, ha riportato in auge un metodo antico di utilizzo delle Fiabe, come strumento di trasformazione, per portare alla luce la saggezza racchiusa nel profondo dell’essere umano.

La FIABA, che affonda le sue radici nella trasmissione sapienziale, è capace di risvegliare nelle persone il senso dell’essere e accompagna con naturalezza ad una nuova espressione di sé. Nel percorso di crescita personale è possibile prendere contatto e lasciarsi illuminare dall’intreccio affettivo che apre a una diversa percezione del mondo, nutre nuove forme di cura delle relazioni, trasforma la personale modalità di ascolto.

Le pratiche di formazione proposte dal metodo Debailleul-Giacconi comprendono la lettura e la rielaborazione della fiaba, rappresentata personalmente in una dinamica di gruppo. Esse si basano sulla tesi che tra l’individuo e la fiaba esiste una chiara somiglianza: la FIABA è la nostra storia in forma metaforica e può essere giocata con l'uso della voce, del corpo, della scrittura. Il racconto rappresenta l’individuo nella sua unità.

Destinatari: Psicomotricisti, Insegnanti di Scuola d'Infanzia e di Scuola Primaria, Educatrici di Asili Nido, Assistenti Sociali, Psicologi, Psicoterapeuti, Logopedisti, Genitori e per coloro che lavorano e vivono la relazione educativa.

 

Iscrizioni entro il 21 Settembre

 

Rivolgersi alla Segreteria Soci ANUPI Educazione Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

lunedì martedì e giovedì ore 17,00 -19,00 al 327 3904289

 

L’iscrizione si convalida con l’invio della scheda d’iscrizione adeguatamente compilata

e la ricevuta di avvenuto bonifico presso: Conto Corrente ANUPI Educazione 

Banca Unicredit Agenzia di Bologna, Via Massarenti n. 179/3 IBAN:IT63I0200802458000103564184

Causale: Seminario Fiaba Udine

 

IL SEMINARIO E' RISERVATO AI SOCI ANUPI EDUCAZIONE E AI SOCI DELL'ASSOCIAZIONE NATI PER GIOCARE

Per l’iscrizione dei Soci Ordinari ANUPI Educazione e dei Soci ordinari Associazione Nati per Giocare il costo è di € 80,00

per i Soci Sostenitori ANUPI Educazione il costo è di €120,00 comprensivi dell’abbonamento alla Rivista Psicomotricità

L’iscrizione si può fare anche per l’occasione, compilando l’apposito modulo allegato

 

Con l'attestato di partecipazione al percorso saranno riconosciuti 16 CFC  (crediti di formazione continua ANUPI Educazione)

 

per informazioni rivolgersi a  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. cell.  339 1270902