Quaderni M.C.E - La Nuova Italia, Firenze, 1974

Questo è uno dei primi testi in cui viene ribadita con forza, sia in termini teorici che pratici/didattici, l’importanza del corpo nella relazione educativa ed il ruolo della scuola come luogo dove accogliere dei bambini ‘interi’. Risulta attuale anche dopo 25 anni.